Come Progettare

COME PROGETTARE GLI SPAZI IN MODO FUNZIONALE

Tutti i link elencati di seguito trattano questo tema:

Quando un appartamento è piccolo è importante che lo spazio contenitivo sia sufficiente per mantenere in ordine tutti gli oggetti e gli utensili che teniamo in casa per nostro uso personale o per la manutenzione dell’ambiente. Per questo è importante progettare gli spazi in modo funzionale alle nostre esigenze. Di seguito la lista degli articoli che trattano questo argomento:

– Come suddividere gli spazi nella zona giorno

– Ripostiglio: l’indispensabile

– Bagno piccolo: come renderlo piacevole e comodo

– Studio: 7 soluzioni per creare un angolo adatto a noi

PROGETTAZIONE ASSENTE

Nel momento in cui si progetta lo spazio è importante pensare a renderlo accogliente e fruibile, consono al nostro stile di vita e sufficiente a contenere tutti i nostri oggetti, per poterci godere fin da subito un’abitazione ordinata ed armoniosa, che favorisca uno stato di relax alla nostra mente, evitando il continuo incappare degli occhi alla vista di oggetti, magari ingombranti, fuori dal loro contesto. Oggetti che potrebbero disturbarci la vista mentre ci stiamo rilassando, rovinandoci il piacere del ritorno a casa. Se l’arredo viene messo un po’ a “casaccio” con il tempo se ne pagano le conseguenze in termini di vivibilità, di funzionalità ed anche di estetica dell’ambiente e se lo spazio è poco questo può essere davvero un problema difficile da risolvere, anche perché col passare del tempo gli oggetti aumenteranno sempre di più… e lo spazio sarà sempre meno.

Non-progettare-gli-spazi

PROGETTARE GLI SPAZI RENDE L’APPARTAMENTO PIÙ VIVIBILE

Nella mia premessa parlo degli oggetti fuori posto che ci infastidiscono perché ci danno la sensazione di caos, non del “sano disordine fisiologico” dovuto alle normali attività che si svolgono durante la vita all’interno della casa, che la rende più viva e paradossalmente anche più accogliente. Ad esempio un golfino abbandonato sul divano, un libro fuori posto, una sedia spostata danno movimento all’ambiente e non sono certo un problema, mentre dei pesi da palestra ammucchiati in modo disordinato vicino al divano che rischiano di farci inciampare oppure un’ aspirapolvere in vista, cambiano di molto la percezione dell’ambiente peggiorandone la vivibilità. Se però un oggetto ingombrante è antico e per noi ha un valore affettivo o ha un design così bello da armonizzarsi con l’appartamento può anche essere lasciato a vista, diventa un oggetto che dà valore alla casa (per esempio una macchina da cucire antica restaurata che si può ancora utilizzare oppure un sacco da box in un loft stile industriale, uno strumento musicale esteticamente molto bello ma ingombrante, ecc…). La progettazione degli spazi impedisce che il nostro disordine diventi “caos invivibile” con soluzioni contenitive adatte ed aiuta a rendere agevoli gli spostamenti all’interno delle stanze.

Buona-progettazione-degli-spazi

Se vuoi saperne di più segui i link degli articoli che ti interessano in merito a questo argomento. Buona lettura!