Scrivania

Studio: 7 soluzioni per creare un angolo adatto a noi.

UN ANGOLO STUDIO TUTTO PER NOI

7 soluzioni per inserire la zona studio quando c’è poco spazio

Appartamento piccolo ma esigenze grandi. Proprio così, a volte abbiamo bisogno di uno spazio tutto per noi, da dedicare al nostro lavoro o ai nostri passatempi preferiti. È indispensabile quindi creare un angolo studio tutto per noi, composto da un tavolo da utilizzare come piano di lavoro e qualche scaffale a vista o vano chiuso per riporre  i nostri strumenti.

tavoolo_cucina_lavoro

Se lo spazio è poco spesso si utilizza il tavolo della cucina come ripiano. Ogni volta che ci si interrompe con il lavoro si è costretti a deporre e riprendere gli oggetti di lavoro continuamente (almeno questo è ciò che accade a me, ma penso che capiti anche ad altri). Questa routine un po’ fastidiosa e a volte può essere un deterrente che ci spinge a ridurre il tempo da dedicare alle nostre attività.

1 – Studio “verticale”

Se abbiamo un lavoro o un hobby che ci costringe ad utilizzare degli strumenti “ingombranti” ma che devono essere sempre a portata di mano nel nostro studio. Una soluzione per risparmiare spazio senza rinunciare a nulla consiste nel occupare il nostro spazio in verticale.

Zona studio-lavoro sviluppo verticale
Nell’esempio è stato utilizzato il muro di fronte alla piccola scrivania per appendere le stampe integrandolo con una griglia porta-oggetti…
Sewing Room/Gift Wrapping Room
oppure un piano con delle scanalature dove inserire delle piccole scansie in lamiera, oppure appendere gli oggetti con dei ganci.o

2-Piccolo studio a vista nella zona living.

Se lo spazio ce lo permette possiamo posizionare il nostro angolo studio nel soggiorno.
Milan//Fontanile
Possiamo posizionare una piccola scrivania dal design accattivante vicino al divano, utilizzando uno scaffale ricavato dal muro (o una mensola appesa) come portaoggetti per i nostri libri o strumenti di lavoro,
Scrivania free standing living
Oppure inserirla in mezzo alla stanza, con a breve distanza, a ridosso della parete, una libreria o un mobile contenitore per riporre i libri e gli strumenti di lavoro.
piccolo-studio-davanti-libreria
 In alcuni casi si può creare il piccolo studio posizionando la piccola scrivania direttamente a ridosso della libreria a parete
studio-tavolo-lavoro-rotondo-libreria
Oppure nella stessa posizione creare un ufficio più informale con un piccolo tavolino rotondo da utilizzare come scrivania.

3-Zona studio integrata nel mobile giorno a parete

Con uno stile più minimale si può posizionare il piano di lavoro integrandolo direttamente al mobile giorno nella zona living,
 
Studio .scrivania-living
come nella foto sopra,
Studio-scrivania-libreia
 o alla libreria integrata parallelamente agli scaffali
studio-scrivania-perpendicolare-libreria
oppure in senso perpendicolare ad essi

4-Zona studio nascosta

 Se non vogliamo che il nostro piccolo angolo sia sempre visibile in un open space possiamo nasconderlo
studio-armadio-muro

all’interno di un armadio a muro, chiudendo all’occorrenza le ante per non vedere all’interno…

Studio-ripostiglio
o nel ripostiglio…
Loft à Paris
 
oppure integrarlo nel mobile giorno con un piano di lavoro ribaltabile, che può chiudersi all’occorrenza nascondendo il contenuto del ripiano adiacente

5-Sfruttando le nicchie e gli spazi inutilizzati

Si può cercare di inserire lo studio in uno spazio poco sfruttato della casa
CPR / Attic refurbishment and extension
come ad esempio un soppalco od una zona mansardata con tetto basso e spazio insufficiente per fare altro…
Du Plex
o nel sottoscala.
Mountain View Townhouse

Si può utilizzare una nicchia…

The Magnetic/Concrete Office
o lo spazio non sfruttato sotto alla finestra o alla vetrata. In questo caso se avremo un bel panorama davanti a noi gli sguardi verso l’esterno saranno un toccasana per la nostra creatività.
Dovremo fare attenzione che la zona non sia esposta direttamente al sole o che non ci sia passaggio di aria fredda dagli infissi.

6-Piani di lavoro trasformabili

Si possono utilizzare dei mobili contenitori o di qualsiasi altro tipo trasformabili
cassettiera-studio
come questa cassettiera con piano di lavoro ribaltabile…
studio-ribaltabile
o questo mobile giorno…
ufficio_estraibile
oppure creando un piano di lavoro estraibile direttamente dalla cucina o dal mobile living, progettandolo verso l’estremità del blocco, in modo da poter dedicare in qualsiasi momento la parte circostante ad area di lavoro

7-Angolo studio “appartato”

Se lo spazio lo permette ed abbiamo bisogno di uno spazio di lavoro appartato possiamo crearlo
The Coach House
nascondendolo dietro ad un mobile contenitore double face…
"Less is more" ? ... Little is more.
oppure schermandolo dietro ad una libreria.
Contemporary Home Office
Se abbiamo bisogno di schermarci isolandoci dal rumore ma nel contempo vogliamo lasciare che la luce penetri nella stanza possiamo utilizzare delle pareti in vetro,
studio-zona-notte
oppure possiamo creare il nostro studio in camera da letto, tenendo conto però del fatto che se abbiamo un compagno di stanza dovremo utilizzare il nostro studio compatibilmente agli orari dell’altro per non disturbare.

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche suddividere gli spazi nella zona giorno oppure Ripostiglio l’indispensabile

Le foto di questo articolo sono in condivisione dal sito “Houzz”

What do you think?

Note: Your email address will not be published

You may use these HTML tags and attributes:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>